Growth mindset: che cosa significa e perché è alla base per innovare

Growth mindset: che cosa significa e perché è alla base per innovare

Growth mindset: che cosa significa e perché è alla base per innovare

Il contesto in cui ci troviamo a vivere e lavorare è in continua evoluzione, soggetto a bruschi cambiamenti dettati da eventi talvolta incontrollabili. Dotarsi di un modello di pensiero e di comportamento resiliente, flessibile e creativo è dunque sempre più indispensabile. Con il termine growth mindset s’intende un tipo di mentalità che se interiorizzata nelle nostre aziende può prepararci a cogliere a pieno la portata delle innovazioni.

 

Growth mindset: definizione e applicazione in ambito aziendale

La prima a parlare di growth mindset fu Carol Dweck, professoressa di psicologia all’università di Stanford, che nel suo libro Mindset: The New Psychology of Success (2006), lo definì come “la mentalità tipica di una persona che sa di poter coltivare le sue qualità di base attraverso un mix di impegno, strategia e aiuto da parte degli altri”.

Dweck sviluppò il concetto in contrapposizione alla “fixed mindset” (tr. “mentalità fissa”), propria di quelle persone che tenderebbero a concepire il talento come innato, come qualità che si possiede una volta per tutte oppure no. Le persone dotate di un growth mindset, al contrario, amano le sfide, si sforzano di imparare dai propri fallimenti e cercano di sfruttare le loro caratteristiche costitutive per sviluppare nuove abilità.

Il concetto di growth mindset elaborato da Dweck trascese ben presto gli ambiti accademici per diffondersi in altri campi, trovando terreno particolarmente fertile in quelli in cui il successo passa attraverso la valorizzazione positiva della competizione e il gioco di squadra, per esempio nello sport, e cominciò ad essere adottato anche nel mondo economico e produttivo. Una riflessione di questo tipo, infatti, che mira a liberare il potenziale dei singoli porta con sé prospettive di applicazione particolarmente interessanti per i responsabili delle diverse funzioni aziendali, HR in primis.

Growth mindset è dunque allo stesso tempo metodologia e filosofia aziendale e può essere applicato oltre che al singolo individuo anche all’azienda nel suo complesso. In questo secondo caso può dar luogo a una mentalità organizzativa in grado di influenzare positivamente il livello di soddisfazione delle persone, la percezione dell’identità aziendale, il grado di collaborazione all’interno e tra i diversi dipartimenti.

 

Growth mindset nella cultura d’innovazione digitale in azienda: perché è importante

È inevitabile: oggi tutte le imprese, di ogni dimensione e comparto, devono dotarsi degli strumenti necessari per trarre i maggior benefici possibili dalla trasformazione digitale. Ogni azienda deve imparare a gestire la digitalizzazione, intesa non solo nei suoi aspetti tecnologici ma soprattutto culturali.

È infatti investendo su una cultura digitale che possono essere poste le basi per la riuscita di qualsiasi progetto d’innovazione. Una mentalità votata alla crescita, aperta al cambiamento e all’apprendimento continuo si integra perfettamente in questo tipo di approccio e può contribuire da un lato a rendere più efficienti i processi interni e il lavoro delle persone e dall’altro può motivare ulteriori investimenti in nuove opportunità e competenze.

 

Growth mindset al servizio delle Risorse Umane per valorizzare i talenti

Senza estremizzare la distinzione tra i due approcci, è possibile però individuare alcuni punti di forza in una cultura d’innovazione digitale che fa proprie le ipotesi operative di growth mindset.

Per esempio, è più probabile che le organizzazioni caratterizzate da growth mindset procedano a selezioni interne, privilegiando l’iniziativa personale di talenti cresciuti nell’azienda, mentre le organizzazioni con una mentalità fissa cercheranno soprattutto all’esterno. E mentre le organizzazioni con fixed mindset enfatizzeranno in genere il curriculum e le esperienze passate dei candidati, quelle con growth mindset riusciranno a riconoscere il potenziale, la capacità, la passione e sceglieranno chi mostra di volere investire in formazione continua. In altre parole, cercheranno persone desiderose di crescere.

CTA-WP-Cultura-Digitale